HomeBandi e OpportunitàBandi Nazionali

Legge Sabatini 2014

E' attiva la legge Nuova Sabatini, istituita con il decreto - legge n. 69/2013 che istituisce un nuovo strumento per accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi).

Lo strumento è rivolto alle Pmi, operanti in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, che realizzano investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali.

Per info

Bando Inail

Le imprese itailia possono accedere a finanziamenti in conto capitale erogati dall'INAIL per  spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Le scadenze: dal 21 gennaio all’8 aprile 2014 si può inserire online il proprio progetto. Se le caratteristiche del progetto sono in linea con quelle richieste dal bando, è possibile partecipare alla fase successiva di invio telematico della domanda. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di invio.

Sono cumulabili con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle PMI e da Ismea).

Sono ammessi a contributo i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie: 1) progetti di investimento; 2) progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; 3) progetti per la sostituzione o l’adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21 settembre 1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al Titolo III del D.lgs 81/2008 s.m.i. e di ogni altra disposizione di legge applicabile in materia

Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

L’INAIL ha indetto un bando che offre alle imprese un incentivo per la realizzazione di interventi finalizzati a migliorare i livelli di sicurezza e salute in ambiente di lavoro, intesi come miglioramenti documentati.

Il contributo, pari al 50% in conto capitale dei costi del progetto, ha come valore massimo 100.000 euro partendo da un minimo di 5.000 (per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato un limite di spesa).

Per progetti il cui ammontare è pari o superiore a 30.000 euro, è possibile chiedere un anticipo del 50% del finanziamento.

Sono ammissibili quelle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura: è necessario essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di liquidazione volontaria, né sottoposta ad alcuna procedura concorsuale, essere in regola con gli obblighi contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.), non aver ottenuto, a seguito della verifica amministrativa e tecnica della documentazione a conferma della domanda on line, il provvedimento di ammissione al contributo per uno degli Avvisi pubblici INAIL 2010 o 2011 per gli incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Read more: Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul...

Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro (2)

L’INAIL ha indetto un bando che offre alle imprese un incentivo per la realizzazione di interventi finalizzati a migliorare i livelli di sicurezza e salute in ambiente di lavoro, intesi come miglioramenti documentati.

Il contributo, pari al 50% in conto capitale dei costi del progetto, ha come valore massimo 100.000 euro partendo da un minimo di 5.000 (per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato un limite di spesa).

Per progetti il cui ammontare è pari o superiore a 30.000 euro, è possibile chiedere un anticipo del 50% del finanziamento.

Sono ammissibili quelle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura: è necessario essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di liquidazione volontaria, né sottoposta ad alcuna procedura concorsuale, essere in regola con gli obblighi contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.), non aver ottenuto, a seguito della verifica amministrativa e tecnica della documentazione a conferma della domanda on line, il provvedimento di ammissione al contributo per uno degli Avvisi pubblici INAIL 2010 o 2011 per gli incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Le risorse, ripartite in budget regionali, coprono due diverse linee di intervento:

  • 9,102 milioni di euro per i finanziamenti di cui all’art. 11, comma 1 lett.a) D. Lgs. 81/2008 (le risorse trasferite dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) destinati ai progetti relativi all’adozione di modelli organizzativi per la gestione della sicurezza
  • 146,250 milioni di euro per i finanziamenti INAIL di cui all’art.11 comma 5 D. Lgs. 81/2008 destinati:
    • ai progetti di investimento (strutturali e macchine)
    • ai progetti relativi a:
      • Adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000
      • Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente

Per la Toscana sono stanziati circa 12 milioni di euro.

Nel periodo dal 15 gennaio al 14 marzo 2013 sul sito www.inail.it - Punto Cliente, le imprese, previa registrazione, avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà l’inserimento della domanda, con la possibilità di effettuare tutte le simulazioni e modifiche necessarie fino alle ore 18.00 del 14 marzo, allo scopo di verificare che i parametri associati alle caratteristiche dell’impresa e del progetto siano tali da determinare il raggiungimento del punteggio minimo di ammissibilità, pari a 120 (punteggio soglia). 

A partire dal 18 marzo 2013  le imprese la cui domanda salvata in precedenza abbia raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista, potranno accedere all’interno della procedura informatica per il download del proprio codice identificativo

Le domande inserite, alle quali è stato attribuito il codice identificativo, ormai salvate e non più modificabili, potranno essere inoltrate online; la data e l’ora di apertura e di chiusura  dello sportello informatico per l’inoltro on-line delle domande saranno pubblicate sul sito www.inail.it a partire dall’8 aprile 2013.

Gli elenchi  in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate saranno pubblicati sul sito INAIL entro 7 giorni dalla chiusura dell'ultima sessione di invio online, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l’ammissibilità del contributo, ovvero fino alla capienza della dotazione finanziaria complessiva.

In caso di ammissione all'incentivo, l'impresa ha un termine massimo di 12 mesi per realizzare e rendicontare il progetto. Entro 90 giorni dal ricevimento della rendicontazione, in caso di esito positivo delle verifiche, viene predisposto quanto necessario all'erogazione del contributo.

Bando MIUR per la presentazione di idee progettuali per Smart Cities and Communities and Social Innovation Risorse

E' stato pubblicato il 7 Luglio 2012 il Bando MIUR per lo sviluppo di idee progettuali sul tema della Smart Cities. Il bando complessivamente dispone di 655,5 milioni di euro a valere sul FAR ( di cui 170 come contributo e i restanti come credito agevolato)

Attività finanziabili: Idee Progettuali di ricerca industriale, estese a non preponderanti attività di sviluppo sperimentale, riferite ai seguenti ambiti : Read more: Bando MIUR per la presentazione di idee progettuali per Smart Cities and Communities and Social...

Ultimi eventi

No events

Innovation Day

Innovation Day

Calendario

January 2018
S M T W T F S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
Joomla templates by Joomlashine